La follia del divenire e la fede nell'eternità degli enti: Emanuele Severino